martedì 10 agosto 2010

Metti una sera ad Harlem


Per gli amanti della musica New York City è la città ideale. Poi in estate, grazie alla bella manifestazione SummerStage che propone concerti gratuiti in giro per Manhattan, le occasioni rischiano di diventare ancora più ghiotte. Capita così di ascoltare ad Harlem, nel piccolo ma accogliente Marcus Garvey Park, un’indimenticabile esibizione del musicista afroamericano Gil Scott-Heron. Circondato perlopiù da ragazzi e ragazze, vecchi e bambini di colore, nel cuore di un’Harlem chiamata a raccolta dalla passione di Scott-Heron, mi sento parte di un rito musicale capace, anche solo per qualche ora, di sconfinare oltre qualsivoglia muro tra razze, nella consapevolezza che a cantare è un'unica, grande voce, pronta a liberarci dai lacci più ostinati della nostra visione, spesso troppo ristretta, delle cose del mondo. Peace, love, soul: basta poco per crescere a suon di (buona) musica.
video

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao Paolo sono Paolo .Sono anche Massa. Sono Paolo Massa anch'io. Nice to meet you . Purtroppo mi trovo a Bergamo Italy. Mitico... stage a New York Rai Corporation.
Visto che sei a N.Y. butta un occhio a www.alain.it il mio unico contattto con USA . In any case paolo.massa@bancopopolare.it. Ciao

Paolo Massa ha detto...

grazie mille Paolo, mio omonimo. Greetings from NYC!